La difesa di Proto: "Accuse infondate e calunniose"

Secondo il legale dell'imprenditore, "non è arrivato nemmeno l'avviso di garanzia". Il finanziere sarebbe accusato di "truffa e aggiotaggio"

"Non mi farò intimidire da accuse infondate e calunniose e proseguirò sulla mia strada, certo di avere le capacità per proseguire e che a quanto pare fanno già paura a qualcuno". Così Alessandro Proto, candidato alle primarie del Pdl, replica alle notizie sulle indagini sul suo conto da parte della procura di Milano.

"Non ho neanche fatto in tempo a ufficializzare la mia candidatura nel Pdl che già arrivano notizie false, infondate e diffamatorie", osserva Proto in una nota citando il suo legale, Francesco Rubino, secondo il quale finanziere non ha ricevuto finora avvisi di garanzia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

Torna su
MilanoToday è in caricamento