Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Porta Venezia / Via Giovanni Battista Morgagni

Dichiarato morto il tassista picchiato in via Morgagni

L'ospedale Niguarda ha spento le macchine alle 20.15 di martedì 25 febbraio. Per l'aggressore si profila l'accusa di "tentato omicidio". Mercoledì interrogatorio col gip

Alfredo Famoso

Il suo cuore ha smesso "ufficialmente" di battere alle 20.15 di martedì 25 febbraio.

I medici dell'ospedale Niguarda hanno dichiarato ufficialmente la morte cerebrale di Alfredo Famoso, 68 anni, il tassista che era entrato in coma irreversibile dopo aver battuto la testa in seguito a un litigio scoppiato domenica sera in via Morgagni.

Gli organi non saranno espiantati. Il Comune di Milano ha dichiarato il lutto cittadino.

Davide Guglielmo Righi, 49enne, è stato fermato come presunto aggressore: rischia l'accusa di tentato omicidio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dichiarato morto il tassista picchiato in via Morgagni

MilanoToday è in caricamento