Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

"Ho una bomba nello zaino": allarme su un treno a Pioltello

Passeggeri fatti scendere senza rivelare il motivo: poi la verità. L'uomo non aveva nessuna bomba e si è beccato due denunce

Allarme bomba su un treno (foto Repertorio)

Allarme bomba, nel tardo pomeriggio di giovedì 24 marzo, su un treno della linea Bergamo-Milano, quello che parte alle 18.30.

Un allarme abbastanza "atipico", nel senso che a lanciarlo è stato un passeggero che, incrociando il controllore in un vagone, ha sussurrato: «Ho una bomba nello zainetto».

Inevitabile il controllo d'emergenza, cercando di evitare il più possibile che si seminasse il panico. Il treno è stato fermato a Pioltello ed evacuato senza rivelare ai passeggeri il motivo. I carabinieri della stazione di Cassano d'Adda sono saliti mentre il presunto "attentatore" si era rifugiato dentro un bagno. Così i militari hanno dialogato con lui dall'esterno. Palpabile la tensione.

Ad un certo punto l'uomo ha ritrattato e ha affermato d'avere detto una bugia, e di non avere bombe con sé. Uscito dal bagno, è stato perquisito: la verità era proprio quella. Sospiri di sollievo, ma anche una denuncia per procurato allarme ed interruzione di pubblico servizio. Si tratta di un anziano di circa 75 anni residente in provincia di Lodi. Ignote le cause della "sceneggiata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ho una bomba nello zaino": allarme su un treno a Pioltello

MilanoToday è in caricamento