Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta

"C'è un pacco bomba sul treno": scatta l'allerta massima in Centrale, ma era un falso allarme

Denunciato l'uomo che ha segnalato la presenza del pacco bomba sul treno. L'accaduto

Allerta massima, ma inutile. Pomeriggio di tensione quello di martedì in stazione Centrale a Milano, teatro di un allarme bomba che si è poi rivelato infondato. 

Nel tardo pomeriggio, stando a quanto ricostruito dal Corriere della Sera, il passeggero di un treno in arrivo dalla Svizzera - un Tilo - ha segnalato al macchinista la presenza di un pacco bomba a bordo. Quando il convoglio è giunto nello scalo ferroviario meneghino, sono quindi scattate le procedure d'emergenza, con artificieri e cinofili della polizia al lavoro e la circolazione momentaneamente sospesa. 

In pochi minuti, però, gli agenti hanno accertato che si trattava di un falso allarme e hanno iniziato la "caccia all'uomo". Il passeggero che aveva segnalato la bomba è stato individuato poco dopo grazie alle telecamere di video sorveglianza ed è stato portato negli uffici della polizia ferroviaria. Dovrà rispondere di "procurato allarme" e "interruzione di pubblico servizio". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"C'è un pacco bomba sul treno": scatta l'allerta massima in Centrale, ma era un falso allarme

MilanoToday è in caricamento