rotate-mobile
Cronaca Trezzano sul Naviglio

Adescava ragazzine fingendosi 15enne su Facebook: arrestato allenatore

L'uomo, 49enne, coach di una società di pallavolo femminile nell'hinterland, si fingeva 15enne per adescare ragazzine sul web. E' stato arrestato

Un allenatore di pallavolo 49enne, coach di una squadra femminile di pallavolo dell'hinterland, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Corsico. 

Nei confronti di Gianluca Mascherpa, così, l'accusa è di violenza sessuale aggravata per una serie di contatti online che manteneva con delle ragazzine tra gli 11 e i 15 anni e per alcuni adescamenti emersi nel corso delle indagini che aveva in corso con almeno due delle sue allieve dell'associazione di pallavolo, che era andato a incontrare all'uscita da scuola e in oratorio, e a cui inviava sms. Le due, che avevano raccontato dell'interessamento dell'uomo, hanno insospettito i genitori che hanno reclamato con il presidente della squadra, che poi ha avvisato i carabinieri.

Mascherpa, già arrestato in precedenza per reati di violenza sessuale molto gravi, era molto accorto nei suoi atteggiamenti e contattava le ragazzine tramite nickname attraverso phone-center e non con un computer personale. A tradirlo, però, è stata l'abitudine di controllare i suoi profili suoi social network con lo smartphone. I carabinieri della Compagnia di Corsico (Milano), che hanno svolto le indagini, hanno accertato una dozzina di contatti in essere su Internet che si concretizzavano in atti sessuali che le ragazzine facevano davanti alla webcam per lui, che gli dava istruzioni su cosa fare.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adescava ragazzine fingendosi 15enne su Facebook: arrestato allenatore

MilanoToday è in caricamento