Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Travolti da una scarica di sassi sul Monte Bianco: feriti alpinista milanese e un amico

I due sono rimasti feriti e trasportati all'ospedale di Aosta. Illesi due amici che erano con loro

Foto repertorio

Notte di paura sul Monte Bianco. Due alpinisti - uno di Milano e un altro di Firenze - sono infatti rimasti feriti dopo essere stati colpiti da una scarica di sassi mentre si trovavano sulla Cresta del Brouillard, a quattromila metri, diretti proprio alla vetta del "Bianco". 

I due - che erano in compagnia di altri due uomini, rimasti illesi - sono stati raggiunti in mattinata dagli esperti del soccorso alpino valdostano, che li hanno raggiunti in elicottero, e sono stati trasportati all'ospedale Parini di Aosta. Entrambi, stando a quanto appreso, hanno riportato diversi traumi, ma non sarebbero in condizioni gravi. 

Alla luce di questi fatti, il direttore del Soccorso Adriano Favre ricorda come ci si trovi “Siamo al termine di una stagione alpinistica caratterizzata da temperature particolarmente alte, anche in quota. Questo - ha spiegato Adriano Favre, direttore del soccorso alpino - può portare a frequenti scariche di sassi che, anche se di piccole dimensioni, possono creare problemi alle cordate”.

Bisogna - ha concluso l'esperto - "pianificare bene le ascensioni e valutare con attenzione lo stato delle pareti e del terreno in generale e, naturalmente, curare il proprio equipaggiamento”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolti da una scarica di sassi sul Monte Bianco: feriti alpinista milanese e un amico

MilanoToday è in caricamento