Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Alpinisti milanesi rimangono bloccati sul Gran Sasso: l'intervento dei soccorsi

Erano partiti nella mattinata di martedì per affrontare una via d’alpinismo sul Monolito del Corno Piccolo, ma si sono ritrovati bloccati, a causa della caduta di massi, in un canale poco distante da lì

Stavano affrontando l'ascesa al Corno Piccolo, quinta vetta del Gran Sasso, Teramo, quando sono rimasti bloccati a causa della caduta di alcuni sassi. Protagonisti due alpinisti milanesi di 31 e 35 anni, che sono stati soccorsi nella mattinata di martedì 20 agosto, verso le 12:30.

I due milanesi si trovavano su un percorso per alpinisti sul Monolito del Corno Piccolo, ma in prossimità del canale conosciuto con il nome di 'Immondezzaio', per la presenza di numerosi detriti, non sono riusciti a proseguire: numerose cadute di ciottoli dall'alto li hanno messi in allarme, convincendoli a chiedere aiuto. Sul posto sono accorsi il 118 e il soccorso alpino e speleologico abruzzese. 

I due alpinisti sono stati recuperati dal canale grazie all'intervento dell'elisoccorso. Nonostante lo spavento si trovavano in buone condizioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alpinisti milanesi rimangono bloccati sul Gran Sasso: l'intervento dei soccorsi

MilanoToday è in caricamento