Cronaca

Amanti scoprono detective privato che li filma e lo malmenano con una spranga: la storia

La coppia di amanti - 44 anni lei, 43 anni lui - è stata denunciata per rapina e lesioni

Immagine di repertorio

Investigatore privato 'armato' di telecamera beccato dalla coppia di amanti appartati in auto che stava pedinando. L'uomo, un 55enne di Milano, è stato malmenato con una spranga e minacciato con un coltello dai due, fino all'arrivo sul posto della polizia.

Su incarico del marito della donna, il detective privato ha seguito e filmato la moglie da Milano, dove la coppia vive, fino alla frazione Geromina di Treviglio, dove la signora ha incontrato il presunto amante e i due si sono appartati in auto. Fino a quando non hanno notato l'investigatore privato milanese che, con tanto di telecamera, li stava riprendendo dalla sua vettura, posteggiata a pochi metri.

Così i due sono scesi dall'auto e hanno raggiunto l'investigatore, senza sapere chi fosse, e lo hanno malmenato con una spranga e minacciato con un coltello, sottraendogli la telecamera. Lo hanno minacciato di rivelare chi l'avesse incaricato, ma il 55enne non ha ceduto.

La polizia è stata avvisata dal collega del detective, che era al telefono con lui. La coppia di amanti - 44 anni, bergamasca residente a Milano lei, 43 anni, svizzero lui - è stata denunciata per rapina e lesioni. L'investigatore è stato medicato in ospedale: 20 i giorni di prognosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amanti scoprono detective privato che li filma e lo malmenano con una spranga: la storia

MilanoToday è in caricamento