menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donazioni per mezzo milione di euro, si ampierà gattile

Ammontano a circa 500mila euro le donazioni testamentarie arrivate nelle casse del Parco canile del Comune di Milano e, grazie a questi fondi, nei prossimi mesi il Comune amplierà il gattile (che fa parte del parco) con una nuova struttura in prefabbricato

Ammontano a circa 500mila euro le donazioni testamentarie arrivate nelle casse del Parco canile del Comune di Milano e, grazie a questi fondi, nei prossimi mesi il Comune amplierà il gattile (che fa parte del parco) con una nuova struttura in prefabbricato per accogliere ancora meglio gli animali.

Saranno compresi anche una zona di quarantena per i mici che provengono da situazioni a rischio. Sempre grazie alle donazioni, il Comune intende realizzare uno spazio nuovo destinato agli educatori cinofili per riproporre un ambiente domestico dove educare il cane alla vita di casa.

Verranno effettuati infine lavori di manutenzione straordinaria come il rifacimento di alcune recinzioni, l'installazione di un impianto di condizionamento e di un impianto di vigilanza. Le novità sono state annunciate venerdì durante una visita al Parco canile dalla vicesindaco Ada Lucia De Cesaris e dall'assessora con delega alla Tutela degli animali Chiara Bisconti.

''Invitiamo tutti i milanesi a venire a visitare il canile e il gattile - hanno dichiarato De Cesaris e Bisconti - per conoscere gli animali ospitati. Familiarizzare con loro è il primo passo fondamentale per adottarne uno. Il Parco canile è un bel posto da visitare con i bambini anche se non si ha l' obiettivo immediato di adottare un cane o un gatto''.

''Oltre al grande aiuto che ci stanno dando la Rete e Facebook per far conoscere ai milanesi gli animali ospitati - ha spiegato l'assessora Bisconti - stiamo pensando ad altri progetti: ad esempio, realizzare un album di figurine con l'immagine dei gatti e dei cani in cerca di una nuova famiglia. Il canile è un servizio importante, perché ha l'obiettivo di reinserire gli animali nel contesto urbano e sociale e, quindi, di prevenire l'abbandono e il randagismo''.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Isolata in Lombardia una nuova (e rarissima) variante di covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento