menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cracco ha un ristorante nel cuore di Milano - Foto da Fb

Cracco ha un ristorante nel cuore di Milano - Foto da Fb

Blitz degli animalisti al ristorante di Cracco: "Assassino, questo è un locale di m..."

Quindici persone mercoledì sera sono entrate nel locale dello chef vicentino, insultandolo. La sua colpa sarebbe stata quella di "cucinare animali". I manifestanti sono fuggiti

Sono entrati, tutti vestiti più o meno alla stessa maniera, e hanno finto di aspettare un tavolo per cenare lì. Poi, al momento giusto, hanno fatto partire gli insulti e le offese, prima di scappare. 

Serata agitata quella di mercoledì al ristorante dello chef Carlo Cracco nel cuore di Milano, in via Victor Hugo, teatro di un blitz di una quindicina di animalisti che hanno messo nel mirino lo chef vicentino. 

Il gruppetto, secondo le prime informazioni, hanno urlato “Questo è un ristorante di merda e Cracco è un assassino perché cucina gli animali”. Poi, quando una dipendente ha allertato la polizia, i ragazzi - che si sono definiti “vegani” - si sono allontanati verso Via Orefici. 

Molto probabilmente, l’azione di mercoledì sera è collegata alla denuncia - o presunta tale - che una fantomatica associazione animalista avrebbe presentato contro lo chef, colpevole - secondo la stessa associazione - di aver cucinato dei piccioni a Masterchef. In realtà, pare che Cracco non si sia macchiato di nessun reato e che la denuncia - come già accaduto in passato - sia basata su pochi e deboli elementi. 

Al momento dal ristorante di Cracco, contattato da MilanoToday, nessuno ha voluto commentare il blitz di mercoledì sera. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento