Ragazzi disabili cadono nel Naviglio con dei tricicli: uno molto grave, l'altro disperso

Il tragico episodio nella mattinata di venerdì a Robecco sul Naviglio. Sul posto il 118, con due ambulanze e due elisoccorsi, i vigili del fuoco, con tre squadre, e i carabinieri

L'intervento (foto VVFF)

Tragico episodio a Robecco sul Naviglio nella mattinata di venerdì, verso le 10:20. Due disabili sono caduti nel Naviglio Grande con le biciclette a tre ruote, guidate dai loro accompagnatori, con le quali stavano percorrendo la cicliabile. Sul posto sono accorsi 118, con due ambulanze e altrettanti elisoccorsi, vigili del fuoco, con tre squadre, e carabinieri.

I soccorsi

A due ore dall'inizio dell'intervento i soccorritori non erano ancora riusciti a trovare uno dei due ragazzi. L'altro, un 32enne, è stato individuato e ripescato, ma le sue condizioni sono molto gravi. Secondo quanto riferito dall'Azienda regionale emergenza urgenza, il giovane, in arresto cardiaco, è stato rianimato sul posto e poi trasportato d'urgenza all'ospedale San Raffaele, in elisoccorso.

Dalla ricostruzione che hanno fatto i carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso risulta che i ragazzi si trovassero su posti a sedere collocati davanti alle biciclette, guidate dai loro accompagnatori. I due ciclisti, probabilmente dopo aver perso il controllo dei mezzi, sono riusciti a evitare di cadere in acqua saltando giù dalle bici. I ragazzi, invece, essendo allacciati con una cintura, sono precipitati nel canale insieme ai veicoli.

I ragazzi - entrambi 32enni del centro diurno per disabili di Macherio - stavano percorrendo la ciclabile, sprovvista di protezioni, lungo il Naviglio, tra Robecco e Cassinetta, sui tricicli guidati dai loro accompagnatori. Uno dei due, quello recuperato dai soccorritori, è riuscito a slacciare la cintura e liberarsi dal mezzo. Il triciclo del disperso invece è stato avvistato a testa in giù in fondo all'acqua, ma non è ancora stato estratto dall'acqua. A quasi tre ore dalla caduta in acqua, si teme che sia ormai troppo tardi per recuperare il giovane ancora vivo.

Aggiornamento

Il corpo del ragazzo che era stato dato per disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco nel pomeriggio di venerdì. Il 32enne, purtroppo, non ce l'ha fatta. La salma è stata trovata ancora legata con la cintura di sicurezza al triciclo con il quale la vittima era caduta in acqua.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Francesco, 18 anni e i polmoni "bruciati" dal Coronavirus: salvato col trapianto da record

Torna su
MilanoToday è in caricamento