rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

"Devo aiutare un'anziana qui a Mantova". Ma è tutto falso: milanese denunciato

A finire nei guai un 57enne fermato dai carabinieri per un controllo

"Sono venuto qui a Mantova perché devo assistere una signora anziana". Devono essere state più o meno queste le parole di un 57enne milanese che è stato fermato dai carabinieri nel Mantovano durante un controllo per l'emergenza coronavirus. La giustificazione dell'uomo però era falsa e i carabinieri non hanno tardato molto a scoprirlo, finendo per denunciarlo. 

Il 57enne, domiciliato nel Bresciano, è stato sottoposto a una verifica dai militari di Acquanegra sul Chiese (Mn) e quando gli è stato chiesto cosa motivasse il suo spostamento, ha fornito un'autocertificazione che indicava come ragione l'assistenza ad un'anziana del posto. La signora però esisteva solo nella fantasia dell'uomo e i carabinieri, insospettiti dalle sue dichiarazioni e dal suo atteggiamento, se ne sono accorti in un attimo. 

Vista la falsità delle dichiarazioni rese, al termine degli accertamenti, il milanese è stato denunciato per false attestazioni a pubblico ufficiale, oltre che sanzionato per l'inosservanza alle norme imposte dai decreti per il contenimento dell'epidemia in corso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Devo aiutare un'anziana qui a Mantova". Ma è tutto falso: milanese denunciato

MilanoToday è in caricamento