rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Q.T.8 / Via Giulio Natta

Milano, l'ultima trovata dei truffatori sciacalli: "Nonna, ho il coronavirus", anziana raggirata

La truffa mercoledì mattina. Vittima una 84enne che ha consegnato 150 grammi di oro

L'ha convinta di essere sua nipote, le ha chiesto aiuto - sapendo che una nonna mai le avrebbe detto di no - e poi l'ha raggirata. A Milano i truffatori sciacalli usano anche l'emergenza coronavirus per mettere a segno i loro colpi. A cadere nella rete, mercoledì mattina, è stata una donna di 84 anni che vive in zona Qt8. 

Stando a quanto lei stessa ha poi raccontato agli agenti delle Volanti, verso le 12.30 ha ricevuto una telefonata da una ragazza che le ha detto di essere la nipote. La giovane dall'altro lato della cornetta le ha spiegato di essere ricoverata all'ospedale San Raffaele, di essere appena risultata positiva al covid e di aver bisogno immediatamente di 8mila euro in contanti per acquistare dei farmaci. 

Quando l'anziana le ha detto di non avere quella somma in casa, la finta parente non si è scomposta: le ha chiesto di raccogliere tutto l'oro che aveva nell'appartamento e di consegnarlo a una sua presunta amica che stava già aspettando in strada. L'84enne, convinta di aiutare sua nipote, così ha fatto e dopo aver messo in una bustina 150 grammi di oro - tutti i gioielli che aveva nell'abitazione -, li ha consegnati a una donna, che si è poi allontanata. 

Ritornata a casa, poco dopo l'anziana ha telefonato a suo figlio per sapere come stesse la nipote e lì ha scoperto di essere stata raggirata. I poliziotti, allertati verso le 13.30, hanno raccolto la sua testimonianza, annotato tutti i dettagli che l'84enne è riuscita a ricordare e stanno ora cercando di rintracciare la truffatrice. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, l'ultima trovata dei truffatori sciacalli: "Nonna, ho il coronavirus", anziana raggirata

MilanoToday è in caricamento