rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Cronaca

"Mamma e papà sono in ospedale": a Milano le truffe sfruttando il covid

Un'anziana raggirata lunedì pomeriggio in zona Santa Giulia

Le ha fatto credere che quei soldi servivano per le cure. Ha convinto la vittima a prendere in fretta e furia tutto ciò che aveva di valore in casa per raccimolare quanto più denaro possibile. Poi è sparito col bottino. Truffa agli anziani riuscita lunedì pomeriggio a Milano, dove una signora di 79 anni è stata raggirata da una donna che si è finta sua nipote. 

Il primo contatto tra vittima e ladra è avvenuto, come sempre, via telefono. La malvivente ha "trovato" l'anziana sul numero di casa e le ha detto che sua mamma e suo padre erano in ospedale con il covid e che avevano bisogno di soldi per potersi curare. 

Preoccupata, la 79enne ha raccolto poche centinaia di euro che aveva nell'appartamento, oltre che gioielli e monili in oro, e li ha poi consegnati a una donna che si è presentata sotto la sua abitazione - in zona Santa Giulia - fingendosi un'amica della nipote. Quando la vittima ha capito di essere stata raggirata, non subito, ha chiesto aiuto al 112 ma ormai era troppo tardi e la truffatrice - o le truffatrici - aveva fatto perdere le proprie tracce. 

Già lo scorso anno, nel pieno dell'ondata più devastante dell'epidemia di covid, numerosi tentativi di raggiri sfruttando il coronavirus erano stati messi a segno in città. E alcuni dei malviventi erano purtroppo riusciti a far cadere gli anziani nella rete.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mamma e papà sono in ospedale": a Milano le truffe sfruttando il covid

MilanoToday è in caricamento