menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lei gli fa avances sessuali, gli altri svaligiano casa: anziano truffato (e derubato) a Milano

I ladri, tre uomini e una donna, sono stati arrestati dalla polizia, allertata da un vicino

È riuscita ad arrivare in casa sua facendogli credere di essere lì per lui. Poi, una volta all'interno, ha aperto la strada per gli altri, già pronti a entrare in azione. Ma, purtroppo per loro, lei e i complici non avevano fatto i conti con il fiuto di un vicino di casa, che li ha fatti finire tutti in manette. 

Quattro persone - una 21enne romena e tre suoi connazionali di 31, 21 e 20 anni - sono state arrestate domenica dalla polizia con l'accusa di furto aggravato in concorso per aver cercato di svaligiare l'appartamento di un anziano di 81 anni, un italiano che vive da solo in zona De Angeli. 

Stando a quanto finora ricostruito dalla Questura, la "sceneggiata" dei quattro è iniziata verso le 14.30. La ragazza avrebbe citofonato a casa dell'81enne e gli avrebbe fatto delle avances sessuali convincendolo così a farsi aprire la porta. A quel punto lei sarebbe entrata e poco dopo l'avrebbero seguita i tre uomini, che hanno preso oro e gioielli dall'abitazione della vittima. 

A interromperli ci ha pensato però la polizia, allertata da un vicino dell'anziano che ha notato strani movimenti fuori dall'abitazione e ha telefonato al 112. I quattro, fermati mentre cercavano di fuggire, sono così stati arrestati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento