Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

"Dico tutto a tua moglie, poi mi suicido": anziano truffato per 80mila euro

Agli arresti una 40enne residente a Gallarate (Va)

"Racconto tutto a tua moglie, poi mi suicidio e ti do la colpa". Dietro queste minacce una 40enne è riuscita a sottrarre a un anziano ben 80mila euro in pochi mesi. Ma dopo la denuncia della vittima, per lei è partito l'arresto.

In base a quanto ricostruito dagli agenti della squadra mobile di Pavia, a luglio la truffatrice si era presentata a casa dell'uomo chiedendogli un aiuto economico per pagare alcune sanzioni amministrative e, quindi, poter ereditare e vendere una casa della nonna defunta.

Mentre chiedeva il denaro, la donna giurava all'anziano, un signore pavese, che una volta sbloccata la successione e venduta la casa, gli avrebbe restituito tutto. Ma le sue intenzioni erano ben altre. Infatti, la 40enne, residente a Gallarate, comune del Varesotto non lontano da Milano, dopo essere riuscita a incassare un  primo assegno da 6mila euro, ha continuato a chiedere soldi. E quando il pensionato ha deciso di non concedergliene più, lo ha minacciato, dicendo che se non le avesse dato la somma avrebbe raccontato tutto alla moglie dell'uomo e poi si sarebbe tolta la vita, dandogli la colpa.

Con le spalle al muro, l'anziano ha deciso di sporgere denuncia alla questura di Pavia, dove ha raccontato tutta la vicenda subita. All'appuntamento concordato per l'ennesimo assegno (da 18mila euro), così, oltre all'uomo si sono presentati i poliziotti. Una volta che la truffatrice ha preso la busta, per lei sono scattate le manette.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dico tutto a tua moglie, poi mi suicido": anziano truffato per 80mila euro

MilanoToday è in caricamento