rotate-mobile
Cronaca

Scuole, Palazzo Marino ha approvato il nuovo piano

Il Consiglio comunale di Milano ha detto sì con 26 voti a favore e 10 contrari alla delibera. La rete del primo ciclo di istruzione, portando a 74 le autonomie didattiche, rispetto alle 88 precedenti

E' stato approvato il piano dimensionamento delle scuole. Il Consiglio comunale di Milano ha detto sì con 26 voti a favore e 10 contrari alla delibera sul piano che ridefinisce a livello territoriale la rete del primo ciclo di istruzione, portando a 74 le autonomie didattiche, rispetto alle 88 precedenti.

L'accorpamento, sottolineano da Palazzo Marino, "é un atto obbligato dal Decreto legge 98/2011 (convertito con modificazioni dalla legge 111/2011), che ha affidato alle province e ai comuni il compito di aggregare in istituti comprensivi la scuola dell'infanzia, la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado, al fine di garantire il processo di continuità didattica".

Il Piano, che era stato approvato in Giunta lo scorso 19 ottobre, prosegue ora il suo iter approdando alla Provincia, che dovrà presentare a sua volta alla Regione il piano di dimensionamento provinciale. "Nonostante il rigido contesto normativo imposto dal precedente Governo, siamo riusciti a dare una nuova organizzazione al sistema scolastico grazie a un lungo percorso condiviso e partecipato con le scuole, le famiglie e i Consigli di Zona. Il piano approvato oggi è coerente e rispettoso dei bisogni della città", ha commentato Maria Grazia Guida, vicesindaco e assessore all'Educazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, Palazzo Marino ha approvato il nuovo piano

MilanoToday è in caricamento