Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

L'architetto trovato con quasi 9 kg tra hashish e marijuana a Milano

Le indagini dei carabinieri proseguono per accertare se la droga sequestrata fosse destinata a piazze dello spaccio in provincia di Pavia

Un architetto-interior designer è stato arrestato dai carabinieri di Pavia a Milano. L'uomo, di 44 anni, è accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

I militari, che lo stavano controllando in virtù di alcuni suoi precedenti per uso personale di droga, hanno perquisito la sua abitazione a Milano all'interno della quale hanno trovato 5,62 kg di hashish e 3,71 kg di marijuana, oltre a strumenti per il confezionamento dello stupefacente e 1.770 euro in contanti, ritenuti il provento dell'illecita attività di spaccio.

Le indagini dei carabinieri proseguono per accertare se la droga sequestrata fosse destinata a piazze dello spaccio in provincia di Pavia. L'arrestato è stato condotto nel carcere di San Vittore a Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'architetto trovato con quasi 9 kg tra hashish e marijuana a Milano

MilanoToday è in caricamento