Cronaca Porta Romana / Via Pietro Colletta

Ruba un pc e lo nasconde nel passeggino della figlia: arrestata

In manette è finita una ragazza filippina di ventitré anni. Nella carrozzina della bimba, otto mesi, aveva nascosto un computer e un videogioco, per un valore di seicento euro. Aveva già “visitato” lo stesso negozio altre volte

La ragazza è stata arrestata - Foto repertorio

Evidentemente quel negozio doveva piacerle davvero tanto. Così tanto da portarci, durante l’ultima visita, anche sua figlia di otto mesi. Peccato, però, che la piccola non fosse altro che una copertura. 

I carabinieri di Milano, allertati dalla sicurezza del centro commerciale di via Colletta, hanno arrestato una ragazza di ventitré anni, filippina, per furto. 

La giovane, con passeggino e bimba di otto mesi al seguito, aveva appena rubato un computer e un videogioco, per un valore di oltre 600 euro, e si era diretta verso l’uscita. Il pronto intervento dei carabinieri ha permesso di recuperare la refurtiva, nascosta nella carrozzina. 

Secondo quanto appurato dai militari, tra l’altro, non era la prima volta che la ventitreenne si rendeva responsabile di furti in quel negozio. 

Piccolo particolare: la perquisizione dei carabinieri non ha turbato il sonno della bimba, che ha continuato a dormire tranquilla, senza accorgersi di nulla. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba un pc e lo nasconde nel passeggino della figlia: arrestata

MilanoToday è in caricamento