Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Duomo / Corso Vittorio Emanuele II

La donna che ruba per due giorni consecutivi alla Rinascente, ma ormai è "famosa"

In manette una 33enne, fermata sabato mattina in pieno centro

Una volta sì, due no. Una donna di 33 anni, cittadina georgiana con numerosi precedenti alle spalle, è stata arrestata sabato mattina a Milano con l'accusa di tentato furto aggravato dopo aver cercato di rubare all'interno della Rinascente, dove aveva già colpito il giorno precedente. 

L'allarme è scattato verso le 13, quando un addetto alla sicurezza ha visto la ladra entrare nel mall di corso Vittorio Emanuele e l'ha subito riconosciuta proprio perché venerdì aveva cercato di fermarla - senza riuscirci - dopo averla notata uscire di fretta e furia da un camerino. 

Questa volta il vigilante - che ha subito chiesto l'intervento della polizia - non l'ha persa d'occhio e appena la "cliente" si è avviata all'uscita, l'ha bloccata. Nella borsa della 33enne gli agenti hanno trovato tre vestiti, dal valore totale di 555 euro, più una tronchese utilizzata per togliere le placche anti taccheggio. Controllando le immagini registrate dalle telecamere, i poliziotti hanno poi accertato che la donna era effettivamente entrata in azione anche il giorno prima, riuscendo a fuggire con due abiti da 600 euro. 

Una volta identificata, la ladra - che aveva detto di essere una cittadina russa senza precedenti - è stata arrestata in flagranza per il tentato furto di sabato e denunciata per il blitz, riuscito, di venerdì. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La donna che ruba per due giorni consecutivi alla Rinascente, ma ormai è "famosa"

MilanoToday è in caricamento