menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricercata dopo una condanna, torna in Italia per stare insieme al compagno: arrestata

I carabinieri rintracciano a casa del fidanzato una donna che era "sparita" dall'Italia in seguito a una condanna per tentato furto

Era tornata in Romania anche per sfuggire alla cattura da parte delle forze dell'ordine italiane, ma per amore è tornata in Lombardia e i carabinieri l'hanno "stanata". Protagonista una donna di 35 anni, C.E.E., senza fissa dimora nel nostro Paese, con vari precedenti penali. La procura della corte d'Appello di Milano aveva emesso, il 14 gennaio 2020, un provvedimento di cattura nei suoi confronti per una condanna a un mese e 23 giorni.

La condanna si riferisce a un tentato furto commesso nel lontano aprile del 2010 in un negozio di Parona Lomellina (Pavia). I carabinieri della compagnia di Vigevano, da gennaio, si erano messi a cercarla, scoprendo però che la donna era appunto tornata nel suo Paese. Ma non hanno smesso di monitorare i luoghi e soprattutto le persone che frequentava quand'era in Italia. E così, dopo il lockdown, hanno constatato che la 35enne era nel frattempo tornata per stabilirsi dal suo compagno, un uomo di Zeme Lomellina (Pavia).

Così, martedì 14 luglio si sono presentati a casa dell'uomo e hanno tratto lei in arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento