rotate-mobile
Cronaca

Vendevano viaggi inesistenti verso località esotiche, arrestati

Con l'accusa di truffa e bancarotta sono finiti in carcere Alessandro A., 53 anni e Sonia C., 44 anni, amministratori di fatto della società Meridiano Travel Srl

Avrebbero venduto ad ignari clienti biglietti di viaggio da e per le Filippine, o pacchetti vacanze per altre località, in realtà mai prenotati o acquistati.

Con l'accusa di truffa e bancarotta sono finiti in carcere Alessandro A., 53 anni e Sonia C., 44 anni, amministratori di fatto della società Meridiano Travel Srl.

Le ordinanze sono state firmate dal gip di Milano Luigi Gargiulo su richiesta del pubblico ministero Roberto Pirro Baratto. Secondo l'accusa le truffe sarebbero state poste in essere dal maggio 2010 al giugno del 2012. In procura erano arrivate una quarantina di querele sia di persone di nazionalità filippina sia di italiani che avevano comprato i biglietti per le loro badanti.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendevano viaggi inesistenti verso località esotiche, arrestati

MilanoToday è in caricamento