menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Erano sempre auto di lusso

Erano sempre auto di lusso

Truffa con le auto di lusso: arrestati personaggi di spicco a Milano

Il maxi raggiro nei confronti delle Società di leasing, costato circa 3 milioni di euro, ha riguardato 45 autovetture di lusso (Ferrari, Lamborghini, Aston Martin)

Nella giornata di giovedì, nell’ambito dell’operazione “Gold leasing”, la squadra di polizia giudiziaria della polizia Stradale di Milano e della sottosezione di Busto Arsizio (VA), con l’ausilio del personale delle analoghe squadre di Roma e Torino, ha eseguito 7 arresti ed indagato 46 persone tra rinomati medici e professionisti attivi nell’ambito della sanità Lombarda (Aldo De Amicis, primario in pensione e Andrea De Amicis, suo figlio, rispettivamente cognato e nipote del presidente della Provincia di Milano, Guido Podestà), per truffa aggravata.

Le complesse e serrate indagini, coordinate dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Milano, Dott. Clerici, avviate in seguito ad una querela presentata dai Lloyd’s di Londra, insospettiti dai continui furti di veicoli per i quali erano previsti risarcimenti ingenti e non in linea con i valori di mercato, hanno consentito di ricostruire in via definitiva e compiuta un vero e proprio sodalizio criminale.

Il maxi raggiro nei confronti delle Società di leasing, costato circa 3 milioni di euro, ha riguardato 45 autovetture di lusso (Ferrari, Lamborghini, Aston Martin..) con un ulteriore ed altrettanto esoso danno economico per l’Erario a causa del mancato versamento dell’IVA.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento