Presi i fratelli con il pollice verde: in casa la cabina per la marijuana (e l'erba già pronta)

In manette due fratelli di 33 e 20 anni, arrestati dai carabinieri a Melzo. L'accaduto

Fratelli nella vita, soci negli affari. Due uomini di 33 e 20 anni, fratelli, sono stati arrestati dai carabinieri a Melzo con l'accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

I militari sono arrivati ai due grazie a una brevissima indagine e domenica pomeriggio hanno bussato all'appartamento occupato dai fratelli, entrambi senza precedenti nel loro passato. È bastato pochissimo ai carabinieri per capire che in quell'abitazione c'era un vero e proprio mini laboratorio per la produzione di marijuana. 

In uno stanzino, infatti, gli investigatori hanno trovato una cabina per la coltivazione dell'erba con tanto di impianto di areazione per favorirne la crescita e una pianta alta quasi un metro. In casa sono poi stati scoperti 140 grammi di droga già essiccati e pronti per essere venduti, un bilancino di precisione e tutto il materiale necessario per confezionare le dosi. I due fratelli a quel punto sono stati arrestati. 

Foto - Il materiale sequestrato ai due fratelli

marijuana carabinieri-5

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento