Cronaca

Arrestati genitori e fratello per violenza sessuale sulla figlia

A processo la famiglia che ha molestato sessualmente la propria figlia per almeno due anni. La madre ha raccontato di essersi opposta al comportamento di figlio e marito, mentre questi ultimi non hanno risposto alle domande del gip

Fino all’aprile scorso, per due anni, una ragazzina sarebbe stata molestata, picchiata e violentata dai genitori e dal fratello. La ragazza è ora con i servizi sociali, che si stanno prendendo cura di lei e le stanno cercando una nuova famiglia.

La sua invece è di origine napoletane e viveva in condizioni economiche fortemente disagiate. La maggior parte dei componenti della famiglia della giovane è risultata essere semi-analfabeta: una situazione di degrado sociale in cui episodi di violenza e molestie non sono così rari.

Spesso in casa del nucleo familiare si presentava una suora, che aveva il compito di monitorare la famiglia: sarebbe proprio a lei infatti, che la giovane ragazza avrebbe raccontato degli abusi subiti dal padre, dalla madre e dal fratello.

Oggi, davanti al gip e accusati di violenza sessuale, la madre della giovane avrebbe detto di aver notato che in casa alcune cose non andavano bene e di aver pure minacciato il figlio di sbatterlo fuori di casa, se non avesse smesso di molestare la sorella. La madre si è detta poi contenta che ora la figlia sia stata affidata ai servizi sociali.

Padre e figlio, con precedenti penali per reati contro il patrimonio, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati genitori e fratello per violenza sessuale sulla figlia

MilanoToday è in caricamento