menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fiamme gialle

Fiamme gialle

Estorsione e turbativa d'asta, arrestati due imprenditori di Milano a Pavia

L'esecuzione dell'arresto è scattata su disposizione della Procura della Repubblica pavese, ha conclusione di un'operazione di contrasto alla criminalità economica

Due imprenditori milanesi sono stati arrestati dalla guardia di finanza di Pavia con l'accusa di estorsione, turbativa d'asta e frode fiscale.

L'esecuzione dell'arresto è scattata su disposizione della Procura della Repubblica pavese, ha conclusione di un'operazione di contrasto alla criminalità economica.

Secondo l'accusa, i due imprenditori si sono aggiudicati un appalto di due milioni e mezzo di euro per lavori di manutenzione ordinaria di un ospedale lombardo (dal giardinaggio alla falegnameria, ma anche le riparazioni quotidiane nei reparti) presentando un'offerta al ribasso, con una percentuale di abbattimento dei costi del capitolato di quasi il 45 per cento.

Per "rientrare" dall'investimento, si sarebbero rivalsi sulle imprese sub-appaltatrici, che sarebbero state costrette (dietro pesanti minacce) a restituire parte dei compensi ricevuti.? Ai due, sono stati inoltre sequestrati, come provento di reato, circa 4 milioni di euro, nonché gioielli ed orologi per circa 100mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento