Cronaca Cernusco sul Naviglio / Via Torino

I fuggitivi che scappano e "parcheggiano" proprio dove ci sono i carabinieri

Scappando dalla vittima del loro furto, i due sono finiti davanti a un'auto dei carabinieri

Pessima scelta. Due uomini - un 30enne e un 21enne, entrambi peruviani - sono stati arrestati mercoledì pomeriggio dai carabinieri con l'accusa di furto aggravato al termine di una fuga finita in maniera decisamente  singolare. 

Stando a quanto ricostruito e riferito dai militari, verso le 18 i due hanno avvicinato un 67enne che stava lavando la macchina in un'autolavaggio di Cassina de Pecchi, lo hanno distratto e gli hanno "sfilato" il cellulare dal sedile. Per nulla intenzionato ad arrendersi, il derubato è risalito a bordo della vettura e si è messo sulle tracce dei due, che intanto erano scappati con la loro auto.  

I fuggitivi, dopo aver distanziato di qualche metro la vittima, hanno cercato rifugio nel parcheggio del supermercato Md di Cernusco sul Naviglio sperando di passare inosservati. Purtroppo per loro, però, si sono trovati davanti una gazzella dei carabinieri, impegnati in zona in un altro intervento. 

Dopo aver notato i due, i militari hanno deciso di fermarli e qualche attimo dopo è arrivato il 67enne, che ha raccontato l'accaduto. Il cellulare dell'uomo è stato trovato proprio nella macchina dei ladri, che sono così finiti in manette. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I fuggitivi che scappano e "parcheggiano" proprio dove ci sono i carabinieri

MilanoToday è in caricamento