Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Fiera / Via Monte Rosa

Fermati i "turisti delle rapine": presi in hotel a Milano dopo un maxi colpo da ventimila euro

In manette due uomini accusati di colpi tra Italia e Spagna. Presi per una rapina a Imperia

Sono stati traditi dalla registrazione in albergo. E dal fiuto dei poliziotti milanesi che hanno notato qualcosa di strano sul documento di uno di loro e hanno deciso di approfondire in Questura.

Due uomini - due cittadini romeni di trentanove e quarantotto anni - sono stati fermati ieri sera a Milano per una rapina che avrebbero commesso lo scorso 8 luglio a Imperia. 

L'alert in hotel

L'allarme è scattato quando i due hanno preso una stanza in un hotel di via Monte Rosa ed è partito in automatico il sistema di "alert alloggiati", che segnala alla Questura la presenza di ricercati. 

All'arrivo dei poliziotti, la coppia ha fornito documenti che non hanno convinto gli agenti, che a quel punto hanno deciso di portare entrambi in Questura.

Il colpo da 20mila euro a Imperia

Sul più giovane, hanno poi accertato i poliziotti, pendeva un mandato d'arresto europeo spiccato dal suo Paese, ma in realtà i due erano anche ricercati in Italia perché la scorsa estate avevano rapinato una donna a Imperia - la titolare di una pizzeria -, rubandole la borsa con all'interno 20mila euro in contanti. 

Sembra infatti che il 39enne e il 48enne, stando a quanto accertato dai carabinieri e dalla magistratura ligure, fossero dei veri e proprio "turisti delle rapine": i due partivano dalla Romania, si spostavano in Italia e Spagna - usando dei nomi falsi - soltanto per compiere furti e "colpi" e poi tornavano in Patria.

A incastrarli è stata l'immagine della targa della loro auto riflessa in una vetrata e un tatuaggio su un braccio, "catturati" dai militari di Imperia, che mercoledì sera li hanno fermati su ordine del pm Antonella Politi. I due sono accusati di aver commesso altre rapine simili in Spagna. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati i "turisti delle rapine": presi in hotel a Milano dopo un maxi colpo da ventimila euro

MilanoToday è in caricamento