Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

I due milanesi reduci dal mega rave che picchiano i carabinieri

In manette coppia di milanesi. I due hanno aggredito due carabinieri dopo il rave di Valentano

Il rave a Valentano - Foto RomaToday da Facebook Percorsi Etruschi

Dal rave alle manette. Due milanesi, uomo e donna, sono stati arrestati nei giorni scorsi in provincia di Grosseto con le accuse di oltraggio, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale dopo aver aggredito due carabinieri, poi finiti in ospedale. 

Stando a quanto appreso, i due avevano preso parte alla mega festa illegale di Valentano, il rave nell'area naturale del lago di Mezzano andato avanti per quasi una settimana con migliaia e migliaia di partecipanti. Terminato il party, la coppia si sarebbe spostata nella zona dell'Amiata, dove vivono alcuni parenti. 

Una volta lì, però, i militari sarebbero intervenuti perché la donna era in forte stato di agitazione, dovuto probabilmente all'abuso di alcol o droghe. Nonostante i tentativi dei carabinieri di tranquillizzarla, lei e l'uomo si sono scagliati contro di loro, minacciandoli e aggredendoli. 

La coppia è stata quindi fermata: l'arresto è stato convalidato ed entrambi sono stati messi ai domiciliari nel Milanese. Due carabinieri sono invece finiti in ospedale, da dove sono poi stati dimessi con prognosi di 10 e 15 giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I due milanesi reduci dal mega rave che picchiano i carabinieri

MilanoToday è in caricamento