Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Ordina tre libri “zuppi” di coca colombiana: un bidello 50enne arrestato a Malpensa

L'uomo, un collaboratore scolastico del bergamasco, è stato arrestato quando è andato in aeroporto a Malpensa a ritirare il pacco. Nei libri c'era più di un chilo e mezzo di cocaina

Uno dei libri pieni di cocaina - Foto © MilanoToday

Aveva deciso di puntare sulla cultura, di “scommetterci”. Era sicuro che quel nascondiglio sarebbe stato sufficiente per farla franca. E per portare a casa il suo pacco prezioso. E, invece, il fiuto dei finanzieri di Malpensa ha fatto in modo che il finale della storia fosse diverso. 

Le fiamme gialle dell’aeroporto di Milano, nell’ambito di un’attività di contrasto ai traffici di sostanze stupefacenti, hanno arresto D.E., un collaboratore scolastico cinquantaduenne in servizio presso una scuola di Alzano Lombardo, accusato di traffico internazionale di stupefacenti. 

Le strade dei militari e del bidello si sono incrociate quando gli uomini della guardia di finanza hanno deciso di controllare il contenuto di una spedizione proveniente dalla Colombia. All’interno del pacco, i finanzieri hanno trovato tre libri con copertina rigida: nulla di anomalo. Almeno all’apparenza. Le pagine dei libri, infatti, erano letteralmente intrise di cocaina per un peso totale di un chilo e seicento grammi. 

Le manette ai polsi del cinquantaduenne sono scattate quando lui stesso si è presentato in aeroporto per ritirare il pacco. A causa sua, le fiamme gialle hanno poi trovato hashish, marijuana e altre sostanze da taglio. 

Ph: i libri usati per far entrare la cocaina in Italia

libri cocaina-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordina tre libri “zuppi” di coca colombiana: un bidello 50enne arrestato a Malpensa

MilanoToday è in caricamento