Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Gorla / Viale Monza

Milano: assilla l'ex marito in forma maniacale, arrestata donna

La donna non sopportava più l'idea di non vivere con lui

Polizia

Non sopportava l'idea di stare lontano da lui, tanto che anche a tre anni dalla separazione, avvenuta nel 2013, continuava a tormentarlo con chiamate e appostamenti sotto casa. Ed è lì, in un condominio di viale Monza, a Milano, che alle 8 del mattino di domenica l'hanno trovata i poliziotti, dopo la chiamata del suo ex compagno: lei, la stalker, una 26enne italiana, è anche la madre di un bimbo di 5 anni, avuto insieme con l'uomo.

Gli agenti erano stati chiamati dalla vittima, un 41enne, che in quel momento era col bambino in casa, perché la ragazza stava prendendo a calci e pugni la porta d'ingresso con talmente tanta violenza che parte dell'intonaco era crollato. Inoltre la donna, già denunciata ad aprile, maggio e inizio settembre, aveva un ordine di allontanamento dai luoghi frequentati dall'uomo emesso dal Tribunale ordinario di Milano.

La reazione della ragazza anche di fronte ai poliziotti che cercano di allontanarla è irrazionale: gli aggredisce verbalmente e cerca di scappare. Per lei scattano le manette con le accuse di stalking e la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. Il bambino, che durante la settimana stava con la madre, sarà affidato al papà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano: assilla l'ex marito in forma maniacale, arrestata donna

MilanoToday è in caricamento