Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca Gorla / Via Privata Armando Falconi

Arrestato l'uomo che spaccia la droga "made in Italy" (e denunciato il fratello)

In manette un 44enne, fermato dalla polizia. Indagato anche suo fratello

Affari di famiglia. Un uomo di 44 anni, italiano, è stato arrestato martedì dalla polizia a Milano con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dopo essere stato trovato in possesso di 3 chili e 800 grammi di hashish, mentre suo fratello, 39 anni, è stato indagato a piede libero per lo stesso reato. 

I due sono stati fermati dagli agenti del commissariato Greco Turro, che hanno iniziato a tenere d'occhio il 44enne dopo averlo notato fuori da un parchetto in via Falconi mentre parlava al telefono con un tono di voce decisamente alto. Dopo qualche minuto, i poliziotti hanno visto un'auto arrivare con il sospettato che è salito a bordo ed è sceso pochi secondi dopo con in mano un sacchetto. 

Gli investigatori a quel punto hanno deciso di entrare in azione e hanno immobilizzato l'uomo, trovando nella busta i panetti di "fumo", quasi tutti con la scritta "made in Italy" sopra, verosimilmente un modo per distinguere la partita. Durante il controllo, il fratello dell'arrestato ha cercato più volte di mettersi in contatto con lui, motivo per cui gli agenti hanno poi passato al setaccio anche casa sua, sempre in zona. Lì sono stati sequestrati 3.100 euro in contanti e 20 grammi di hashish. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato l'uomo che spaccia la droga "made in Italy" (e denunciato il fratello)
MilanoToday è in caricamento