Cronaca

Latitante fa le vacanze con la famiglia ma viene scoperto e arrestato

Era ricercato da febbraio perché doveva scontare una condanna di 4 anni di carcere e 7 mesi

Polizia

Era ricercato da febbraio perché doveva scontare una condanna di 4 anni di carcere e 7 mesi per vari reati tra cui furti in appartamento e assalti a bancomat. E' stato preso dagli agenti del Commissariato Garibaldi-Venezia perché non rinunciava a fare le vacanze nei fine settimana con moglie e tre figli, secondo quanto raccontato dagli investigatori. In manette è finito L. L., pregiudicato milanese di 38 anni.

Una volta messo sotto controllo il telefono del padre dell'uomo (anch'egli pregiudicato), gli agenti hanno ricostruito tutti gli spostamenti del ricercato. Due giorni dopo, i poliziotti si sono presentati nel luogo del loro appuntamento, a Desio, e lo hanno bloccato.

L'arrestato è considerato il capo della "banda dell'Isola", un gruppo criminale che ha commesso molti furti in appartamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latitante fa le vacanze con la famiglia ma viene scoperto e arrestato

MilanoToday è in caricamento