menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schiaffi alla compagna nella loro casa di Brera: arrestato top manager della finanza

In cella Marco Sarcinelli, figlio dell'ex vice direttore di Banca d'Italia. I fatti

Avrebbe perso la testa. Accecato dalla gelosia, l'avrebbe colpita più volte, anche davanti ai poliziotti. Marco Sarcinelli, manager molto noto nel mondo finanziario milanese e figlio dell'ex vicedirettore di Banca d'Italia, Mario, è stato arrestato nella notte tra il 21 e il 22 settembre scorsi dopo una lite con la compagna. 

L'uomo, al termine di una discussione nella loro casa di Brera, avrebbe colpito la vittima con alcuni schiaffi al volto, tanto che è stata la stessa donna a chiamare la polizia. Sarcinelli, romano di quarantasette anni e con ruoli dirigenziali in Montepaschi di Siena, è accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni. 

Come ricostruisce il suo legale, l'avvocato Salvatore Catalano, il manager era convinto che la compagna lo tradisse e per questo negli ultimi tempi le discussioni non erano per niente rare. Sabato scorso, alla vista degli agenti, Sarcinelli avrebbe perso ulteriormente la testa, colpendo di nuovo la vittima, la cui chiamata alla polizia ha fatto scattare la procedura del "codice rosso". 

Il manager, che si trova nel carcere di San Vittore, venerdì avrebbe ammesso le accuse davanti al giudice e avrebbe chiesto di essere curato per problemi di dipendenza dall'alcol. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento