menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Insegue e minaccia una donna in viale Marche: parcheggiatore abusivo arrestato a Milano

In manette un uomo di quarantotto anni, accusato di tentata estorsione. L'accaduto

Appena ha visto quell'auto avvicinarsi, ha capito che era il momento di entrare "in scena". Così, come da copione, ha iniziato a chiedere i soldi alla vittima prescelta. E quando lei ha detto di no, ha pensato bene di inseguirla e minacciarla. 

Un uomo di quarantotto anni, un cittadino marocchino con precedenti, è stato arrestato mercoledì mattina dalla polizia con l'accusa di tentata estorsione. Il 48enne, che "lavora" come parcheggiatore abusivo, è stato fermato in viale Marche mentre cercava di estorcere denaro a una donna di trenta anni, italiana. 

Secondo quanto riferito dalla Questura, verso le 9.30, la 30enne ha lasciato la sua macchina e si è incamminata verso la vicina fermata metropolitana. O almeno ci ha provato perché pochi attimi dopo essere scesa dal veicolo, è stata fermata dal parcheggiatore che le ha chiesto dei soldi. Al suo rifiuto, l'uomo ha continuato a seguirla minacciandola di farle del male e di fare danni alla vettura.

Così, la vittima ha allertato la polizia e si è allontanata. Quando la Volante è arrivata in viale Marche, pochi secondi dopo, ha trovato il 48enne ancora in strada e per lui sono scattate le manette. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento