Cronaca

Bancarotta fraudolenta per 210 milioni di euro: arrestato l'imprenditore dei supermercati

L'uomo era destinatario di ordine di esecuzione emesso dal Tribunale di Milano: tutti i dettagli

Immagine di repertortio

Due uomini - entrambi destinatari di ordini di esecuzione emessi dal Tribunale di Milano - sono stati arrestati dalla Divisione Anticrimine della polizia di Milano.

I poliziotti hanno arrestato R. A. S., di trentasette anni: deve scontare la pena di 4 anni 9 mesi e 10 giorni di reclusione per avere commesso reati di associazione per delinquere e reati contro il patrimonio fra cui rapina, furto e porto abusivo di armi.

L'altro arrestato è S. E., di 61 anni. Deve espiare la pena residua di 3 anni e 8 mesi di reclusione per bancarotta fraudolenta. L'uomo è stato ritenuto responsabile, in concorso con altri, del fallimento di alcune società che operavano nell’ambito della grande distribuzione alimentare, occupandosi della gestione di numerosi supermercati situati nel Nord-Italia; il fallimento è stato quantificato in oltre 210 milioni di euro di passivo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bancarotta fraudolenta per 210 milioni di euro: arrestato l'imprenditore dei supermercati

MilanoToday è in caricamento