rotate-mobile
Cronaca Bovisa / Via Francesco Paolo Michetti

Rapina quattro banche ma lascia le impronte: arrestato

Un 30enne pregiudicato ha lasciato "tracce" nelle banche rapinate nel giro di pochi mesi (bottino 40mila euro): è stato così incastrato dalla polizia. Nulla si sa dei complici

Aveva rapinato quattro banche da novembre 2011 a marzo 2012: è stato alla fine incastrato dalle impronte digitali, una ingenuità che gli è costato l'arresto.

Si tratta di un 30enne, L.B., già detenuto nel carcere di Vigevano in passato. Aveva rapinato la Bpm di via Michetti e tre filiali del Monte dei Paschi: via Savona, via Tiraboschi e via Eustachi, per un bottino complessivo di più di 40mila euro. In tre casi su quattro, però, ha lasciato le sue impronte digitali all'entrata e si è pure presentato a volto scoperto, per cui (grazie anche alle telecamere di sicurezza) individuarlo non è stato difficile.

Nulla si sa invece di almeno due complici, che si erano coperti il volto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina quattro banche ma lascia le impronte: arrestato

MilanoToday è in caricamento