rotate-mobile
Cronaca

Il magazziniere (ricercato in tutta Europa) che di notte rubava sulle tombe nei cimiteri

L'uomo, un 21enne, è stato arrestato dai carabinieri: era ricercato dalle autorità francesi

Magazziniere di giorno. Ladro di notte. Un uomo di 21 anni, nato in Italia ma cittadino romeno, è stato arrestato dai carabinieri di Milano in esecuzione di un mandato di arresto europeo emesso dalla Corte d'Appello francese con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti nei cimiteri. 

Il 21enne, stando a quanto ricostruito dalle autorità transalpine, avrebbe fatto parte di una banda - in cui c'era anche suo fratello - che tra luglio e agosto dello scorso anno avrebbe colpito in undici diversi cimiteri francesi, tutti in zone vicine a Colmar, città del Grand Est, al confine con la Germania. 

Nei vari raid - in un'occasione erano state ripulite 25 tombe, in un'altra 11 - i ladri portavano via qualsiasi cosa in bronzo trovassero, con il bottino che veniva poi rivenduto ad alcune ditte svizzere e tedesche. Il modus operandi era collaudato e sempre il solito: il gruppo metteva a segno un sopralluogo al mattino e poi di notte, con il buio, entrava in azione. 

Nelle scorse settimane altri componenti della banda erano già finiti in manette, mentre il 21enne - che in Italia ha un lavoro come magazziniere - è stato rintracciato dai carabinieri della compagnia Duomo, guidati da Gabriele Lombardo. I militari sono riusciti a localizzare il ricercato a Corsico e lo hanno bloccato. Per lui si sono così aperte le porte di San Vittore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il magazziniere (ricercato in tutta Europa) che di notte rubava sulle tombe nei cimiteri

MilanoToday è in caricamento