rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Musocco / Via Punta Licosa

I poliziotti vanno a casa sua per una notifica, ma lui ha una serra di marijuana in camera

Arrestato un 43enne. Gli agenti in casa sua hanno trovato piantine di marijuana e droga già pronta

Tradito dall'odore. Un uomo di 43 anni, un cittadino italiano con precedenti, è stato arrestato venerdì scorso a Milano con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dopo che in casa sua è stata scoperta una vera e propria serra di marijuana. 

A bloccarlo sono stati gli agenti del commissariato Bonola, che nel pomeriggio hanno bussato alla sua porta - in via Punta Licosa - per consegnargli una notifica. Ai poliziotti, inevitabilmente, non è sfuggito quel persistente odore di marijuana, che li ha subito convinti a perquisire l'abitazione. 

Così all'interno della camera da letto è stata scoperta una serra con tanto di impianto di areazione, lampade temperate, cinque litri di fertilizzante e 22 piantine di "erba". Ma non solo. Perché dall'appartamento sono saltati fuori anche sei panetti di hashish - per un peso totale di 1 chilo e 100 grammi - altra marijuana, più di mezzo chilo, già pronta per la vendita e 300 semi di marijuana, oltre che bilancini di precisione e 3mila e 300 euro in contanti. Per l'uomo sono quindi scattate la manette. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I poliziotti vanno a casa sua per una notifica, ma lui ha una serra di marijuana in camera

MilanoToday è in caricamento