Minacce, liti, 127 telefonate al giorno: l'incubo di un uomo perseguitato dall'ex fidanzato

Lo stalker, un italiano di trenta anni, è stato arrestato lunedì dalla polizia. La storia

Il 6 ottobre, in meno di ventiquattro ore, gli aveva telefonato 127 volte. Sempre per lo stesso motivo, sempre perché non accettava la fina della loro relazione. Una storia difficile, complicata, che aveva "colpito" anche un poliziotto della Volante Sempione, che ha deciso di non "lasciar perdere", di seguire il suo istinto. E alla fine ha avuto ragione. 

Un uomo di trenta anni, un cittadino italiano, è stato arrestato lunedì dalla polizia con l'accusa di atti persecutori nei confronti dell'ex fidanzato, un 43enne anche lui italiano, che vive in zona San Siro. 

I due, stando a quanto riferito dalla vittima, erano stati insieme da gennaio a settembre, quando poi la relazione si era interrotta proprio per i modi aggressivi e violenti dello stalker. La prima denuncia nei suoi confronti era arrivata il 9 maggio e a settembre la situazione era precipitata. Il 25, il 30enne si era piazzato sotto casa dell'ex, il 30 settembre aveva fatto lo stesso cercando di forzare la porta. 

Il primo ottobre si era ripresentato e i carabinieri lo avevano fermato e arrestato. Il 3 ottobre, tornato libero, aveva ricominciato con gli atti persecutori ed era tornato alla carica anche il 6 ottobre, quando in meno di un giorno aveva telefonato 127 volte alla vittima, che alla fine aveva allertato la polizia. Gli agenti avevano ascoltato l'uomo e avevano raccolto tutti gli elementi utili, intuendo che la situazione potesse improvvisamente degenerare. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così, lo stesso equipaggio della Volante martedì è tornato in zona e ha incontrato nuovamente il 43enne, che ha subito raccontato che poco prima l'ex fidanzato si era ripresentato sotto casa sua. Gli agenti hanno fatto un rapido giro nel quartiere, lo hanno trovato e lo hanno arrestato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento