rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

Milan-Roma: un tifoso giallorosso arrestato per spaccio, uno rossonero daspato

Il bilancio dei controlli della polizia prima di Milan-Roma di Europa League

Cocaina e pugni. Due tifosi sono finiti nei guai prima di Milan-Roma di mercoledì sera, la gara valevole per i quarti di finale dell'Europa League vinta 0-1 dagli ospiti con un gol di Gianluca Mancini. 

Tra i 4mila tifosi arrivati al Meazza della Capitale, uno di loro - un 31enne - è finito in manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il supporter giallorosso, che non aveva mai avuto guai con la giustizia in passato, è stato sorpreso ai controlli prima di entrare allo stadio con in tasca undici dosi di cocaina. Nei suoi confronti è stato emesso dal questore Giuseppe Petronzi un Daspo - il divieto di accesso alle manifestazioni sportive - che durerà due anni. 

La stessa sorte toccherà anche a un tifoso milanista di 34 anni, nei cui confronti è stato avviato il procedimento amministrativo per lo stesso provvedimento. L'uomo è accusato di aver aggredito uno steward prima di entrare al Meazza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan-Roma: un tifoso giallorosso arrestato per spaccio, uno rossonero daspato

MilanoToday è in caricamento