Cronaca

Preso il truffatore incubo degli anziani: con le finte riviste ha rubato quasi 300mila euro

Arrestato un 40enne. Denunciata anche la sua compagna: una donna di 43 anni

Foto repertorio

Avevano un modus operandi da truffatori seriali. Sceglievano le vittime con tanti punti in comune tra loro, poi entravano in azione. E hanno continuato a farlo fino a quando, nei giorni scorsi, i “ghisa” li hanno scoperti e bloccati. 

Gli agenti della polizia locale di Milano, coordinati dalla procura della repubblica di Monza, hanno arrestato un uomo di quaranta anni e denunciato la sua compagna di quarantatré - madre di una bimba minorenne - per i reati di estorsione aggravata ai danni di persone anziane, truffa, intestazione fittizia di beni e riciclaggio di denaro. 

I due erano truffatori di anziani e in circa nove mesi sono riusciti a raggirare quarantuno persone, facendosi consegnare 284mila euro. A mettere la Locale sulle tracce della coppia è stata la denuncia di una pensionata milanese, che - accompagnata dal figlio - ha confessato di aver versato a due persone 38.520 euro. 

A quel punto, gli agenti hanno scoperto la truffa: l’uomo e la donna facevano sottoscrivere agli anziani un abbonamento a finte riviste specializzate redatte dalle forze dell’ordine. Quando poi arrivavano le richieste di disdette, la coppia contattava le vittime - individuando quelle più deboli e sole - e spacciandosi per funzionari del Tribunale chiedevano somme di denaro per “saldare” l’abbonamento. 

Tanti anziani, minacciati di presunti pignoramenti, hanno consegnato ai truffatori fino a quarantamila euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso il truffatore incubo degli anziani: con le finte riviste ha rubato quasi 300mila euro

MilanoToday è in caricamento