rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Cronaca

Svuota i conti delle donne: in carcere finto milionario e (finto) pilota di F1

In manette il 42enne Francesco R., ricercato per una condanna a 4 anni e 8 mesi di carcere

L'ultima truffa l'avrebbe messa a segno con chi gli ha affittato casa. Una casa che avrebbe occupato abusivamente negli ultimi nove mesi senza pagare l'affitto. La stessa casa in cui giovedì lo hanno arrestato gli agenti del commissariato Porta Genova. 

In manette è finito il 42enne milanese Federico R., ricercato per una condanna emessa dalla procura di Genova a 4 anni e 8 mesi per truffa. I poliziotti hanno iniziato a cercarlo quando hanno ricevuto una querela per lesioni da un uomo che ha indicato come aggressore un tale Federico Della Rovere. Provando a rintracciare l'uomo per notificargli la querela, gli investigatori sono arrivati a un appartamento in Alzaia Naviglio Grande, in cui hanno trovato il 42enne. 

A quel punto è emerso il provvedimento del tribunale ligure, che lo ha fatto finire in manette. Ma quello è solo l'ultimo dei guai giudiziari dell'uomo, che negli ultimi dieci anni è stato "ricercato" da 27 diverse procure per atti e denunce da notificare. Il 42enne, stando a quanto appreso, avrebbe infatti lasciato decine di vittime in giro per l'Italia presentandosi come un pilota di Formula 1 con residenza a Montecarlo o come un ricco ereditiere di una nota famiglia di imprenditori pugliese, riuscendo così a convincere le sue vittime ad anticipargli dei soldi. Intascato il denaro, però, spariva nel nulla. Un'impresa che gli è riuscita fino a giovedì sera. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svuota i conti delle donne: in carcere finto milionario e (finto) pilota di F1

MilanoToday è in caricamento