Cronaca

L'asilo degli orrori, schiaffi e insulti ai bimbi: arrestata la titolare, denunciate le maestre

La titolare, una 50enne, è stata messa ai domiciliari. Denunciate le due collaboratrici

I maltrattamenti ripresi dalle telecamere della Gdf

In quella stanza, in quella scuola, dovevano essere al sicuro. Lì, dove passavano gran parte della loro giornata, dovevano imparare a stare con gli altri bimbi e dovevano essere curati ed educati. E invece per loro - tutti piccoli tra uno e tre anni - quel posto era diventato un vero e proprio inferno, tra botte, insulti e minacce. 

Un asilo degli orrori è stato scoperto dalla Guardia di finanza di Voghera a Varzi, nel Pavese. Nella struttura, hanno accertato gli investigatori delle fiamme gialle, i bambini venivano continuamente colpiti con schiaffi, spinte, strattoni e sottoposti a violenze psicologiche. 

Video | Schiaffi e insulti ai bimbi, che piangono a dirotto

Il lavoro dei finanzieri è iniziato quando nel paesino - un piccolo comune di tremila anime - si sono diffuse voci sui comportamenti, almeno strani, delle educatrici dell'asilo. A quel punto, gli uomini della Gdf hanno installato delle telecamere nella scuola e le immagini hanno restituito una realtà fatta di sofferenze per i bimbi. 

Nei video, infatti, si vedono le educatrici prendere a schiaffi i piccoli o urlare contro di loro. In un momento delle immagini, una educatrice prende un bimbo, lo trascina via e lo butta in un angolo. In un altro ancora una donna sgrida un piccolo, che piange a dirotto dopo essere stato colpito: "Adesso - dice - quando la mano sarà bordeaux forse capirai che la devi smettere". 

I finanzieri, a conclusione delle indagini, hanno arrestato M.F., la 50enne titolare dell'asilo, e hanno denunciato le sue due collaboratrici. Le tre sono tutte accusate di abuso dei mezzi di correzione nei confronti di minori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'asilo degli orrori, schiaffi e insulti ai bimbi: arrestata la titolare, denunciate le maestre

MilanoToday è in caricamento