Cronaca

Beccati dai carabinieri con volanti e navigatori rubati da alcune Bmw: tre arresti a Brugherio

Proseguono le verifiche per individuare la destinazione dei pezzi rubati: i dettagli

La refurtiva

Tre cittadini moldavi di ventidue, venticinque e ventinove anni, incensurati, irregolari sul territorio nazionale, ritenuti responsabili di ricettazione in concorso, sono stati sottoposto a fermo di indiziato di delitto dai carabinieri della Stazione di Brugherio.

Gli uomini dell’arma, nel corso dei consueti servizi di controllo del territorio, hanno notato i tre uomini percorrere a piedi via San Maurizio al Lambro, con zaini e borse, da una delle quali spuntava il volante di un’automobile. Approfondite le verifiche, gli stranieri sono stati trovati in possesso oltre che del volante anche di sei sistemi di navigazione satellitare di serie, sei schermi digitali e relativi joystick, dei quali non sono stati in grado di indicarne la provenienza. Gli immediati accertamenti hanno permesso di appurare che gli apparati erano provento di furti realizzati a Milano tra il cinque e il sei marzo all'interno di alcune Bmw.

Gli arrestati sono stati portati il carcere di Monza, dove rimangono a disposizione dell’autorità giudiziaria, mentre proseguono le verifiche per individuare la destinazione dei pezzi rubati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccati dai carabinieri con volanti e navigatori rubati da alcune Bmw: tre arresti a Brugherio

MilanoToday è in caricamento