Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Beccati a smontare un'Audi rubata in un capannone: cinque arresti a Cesano Boscone

Il capannone è risultato essere di proprietà del padre di uno degli arrestati, estraneo ai fatti

Immagine di repertorio

Stavano smontando un'Audi A4 rubata nel pavese in un capannone di Cesano Boscone (Mi). Sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso, coadiuvati da quelli della Stazione locale: sono quattro italiani e un albanese, tra i ventiquattro e i quarantadue anni d’età, responsabili di ricettazione in concorso.

Gli uomini dell’Arma, a seguito di indagini conseguenti ad alcuni furti di auto, dopo aver individuato il magazzino della periferia di Cesano Boscone, hanno fatto irruzione nei locali, all’interno dei quali sono stati sorpresi i malviventi, quattro dei quali incensurati.

Erano intenti a smontare un’Audi A3, rubata in provincia di Pavia e i cui pezzi erano stati caricati su un furgone, asportato a Settimo Milanese (Mi). Il capannone è risultato essere di proprietà del padre di uno degli arrestati, risultato estraneo ai fatti, che lo utilizzava come deposito.

La perquisizione locale ha consentito di rinvenire anche duecento grammi di hashish e un bilancino di precisione, lì occultati da un secondo figlio del proprietario, un trentacinquenne, deferito in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccati a smontare un'Audi rubata in un capannone: cinque arresti a Cesano Boscone

MilanoToday è in caricamento