Cronaca Via Erto

E' ai domiciliari: ospita una ragazza ricercata. "Pizzicato"

L'uomo - che aveva il braccialetto elettronico - pensava di farla franca

Operazione dei carabinieri

Un uomo agli arresti domiciliari, consapevole di indossare il braccialetto elettronico, pensava che le forze dell'ordine lo controllassero solo "a distanza". E così aveva iniziato a ospitare, in casa sua, una ragazza ricercata di 24 anni.

I carabinieri lo hanno scoperto recandosi fisicamente nella sua abitazione, a Baranzate, in via Erto. La ragazza, identificata, è stata portata a San Vittore, dove deve scontare sei mesi di carcere. Per l'uomo è scattata la denuncia per favoreggiamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' ai domiciliari: ospita una ragazza ricercata. "Pizzicato"

MilanoToday è in caricamento