Cronaca

Carabinieri, 28 spacciatori arrestati in una settimana

Quaranta le persone finite in manette per reati contro il patrimonio

Il bilancio dell'attività dei militari

Ventotto spacciatori arrestati in flagranza in una settimana, di cui undici italiani e dieci marocchini. Questo uno dei "bilanci" dell'attività dei carabinieri a Milano e nell'hinterland. Per la stessa ragione, cinque persone sono state denunciate. Sequestrati più di 140 mila euro sospettati di essere provento di spaccio.

Quanto alla droga, sono stati sequestrati tre chili e mezzo di cocaina, un chilo e quattrocento grammi di cocaina granulare, un chilo e duecento grammi di cocaina liquida, un chilo e mezzo di hashish e trenta grammi di eroina. E poi una dose di "shaboo", la sostanza in uso presso le comunità asiatiche.

Tra le operazioni più rilevanti quella del sequestro di tre chili e mezzo di cocaina e un chilo e mezzo di hashish rinvenuti nell'intercapedine del portellone di una Panda, dopo un inseguimento lungo la tangenziale ovest di Milano. E' successo alle undici di sera del 14 gennaio.

Il 17 gennaio, invece, la scoperta della cocaina liquida in capsule nascosta nel tappo di un tubetto da gel per capelli.

Quaranta persone sono poi state arrestate (di cui venticinque italiani) per reati contro il patrimonio. Il 12 gennaio, in particolare, a Nerviano sono stati bloccati i tre autori di un furto consumato nelle ore precedenti. Stavano tornando "in loco" per recuperare parte della refurtiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri, 28 spacciatori arrestati in una settimana

MilanoToday è in caricamento