Cronaca

Uomini violenti contro le donne: quattro arresti in provincia in pochi giorni

Gli episodi di violenza e maltrattamento tra giovedì e venerdì, tutti bloccati dai carabinieri

Violenza domestica, quattro arresti

Quattro arresti in pochi giorni per maltrattamenti in famiglia nella provincia di Milano e in Brianza. Il primo episodio a Trezzo d'Adda nella tarda serata di giovedì 21 luglio. I carabinieri hanno sorpreso un uomo romeno di 47 anni che aveva picchiato e minacciato di morte la moglie. I militari sono stati chiamati dalla fidanzata del figlio della coppia: al loro arrivo, il 47enne si è barricato in cantina ma è stato arrestato e portato a San Vittore dopo il processo per direttissima.

Il secondo episodio a Locate Triulzi, nella serata di venerdì 22 luglio. In questo caso l'arrestato è un operaio italiano di 29 anni, originario di Seriate (Bergamo), che stava insultando e minacciando la moglie, da cui si sta separando. Il terzo episodio sempre venerdì sera a Bellinzago Lombardo. Qui l'arrestato è un uomo di 37 anni che, durante un litigio con la convivente per futili motivi, ha colpito la donna con pugni al volto e ha stretto le mani sul suo collo. La donna - medicata - ha denunciato diverse violenze e vessazioni da parte del 37enne.

Infine i carabinieri hanno arrestato un uomo di 48 anni, tunisino residente a Lissone, che aveva già ricevuto un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati da una connazionale 35enne, dopo che lui l'aveva ripetutamente minacciata e molestata. Ma il 48enne non aveva smesso di infastidirla e così è scattato l'arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomini violenti contro le donne: quattro arresti in provincia in pochi giorni

MilanoToday è in caricamento