Omicidio alla fermata del tram: sette giovani "latinos" di MS13 arrestati

Le indagini della squadra mobile: erano già stati assicurati alla giustizia due membri della stessa "pandilla" sudamericana

Il machete "simbolo" della banda

Sono stati identificati e arrestati altri "latinos" che, domenica 3 luglio, hanno aggredito con incredibile violenza e senza ragione due coetanei, un albanese (poi morto) e un salvadoregno (che si è salvato ma ha avuto 120 punti di sutura alla gola). E c'è un "fil rouge" che lega indissolubilmente quel raid criminale con altri episodi di cui si è resa protagonista la famigerata pandilla MS13 a Milano, tra il 2015 e il 2016. Il "testimone", nel senso di oggetto per la staffetta, sembra essere il machete sequestrato nella cantina di uno dei nuovi arrestati (un minorenne), certamente usato per l'aggressione di Villapizzone a due dipendenti di Trenord ed anche durante una rissa in via Nervesa a maggio 2016: una sorta di "oggetto simbolico" passato di mano in mano nel corso dei mesi.

"Un durissimo colpo a MS13", lo ha definito Lorenzo Bucossi, capo della squadra mobile. Di fatto, sette ordinanze di custodia cautelare (sei eseguite) chiudono il cerchio e bloccano sul nascere una potenzialmente pericolsa riorganizzazione della pandilla in seguito ad altri procedimenti che avevano portato in carcere molti membri "storici" della gang latina. Cercava per esempio di accreditarsi come nuovo capo uno dei due arrestati già meno di dieci giorni dopo l'aggressione del 3 luglio, Mauricio Arturo Sanchez Soriano, affiliato a MS13 in Salvador e responsabile dell'omicidio del 19enne albanese alla fermata del tram di via Castelbarco. Che però le aggressioni fossero state di gruppo lo testimonia, oltre al filmato disponibile per quella del 19enne, anche l'autopsia, che certifica ferite da arma da taglio anche nella parte posteriore: in altri termini, Sanchez non è stato l'unico a usare un'arma contro il povero albanese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di seguito: il video dell'aggressione e i particolari

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Torna l'ora solare: come e quando spostare le lancette dell'orologio per cambiare l'ora

  • Covid, Lombardia terzultima in Italia per contagi: "Si è creata una sorta di immunità"

  • 'Milanese' bloccato in Argentina per il coronavirus muore assassinato: addio a Lucas

  • Milano, violenza sessuale al Parco Nord: ragazza 20enne stuprata in una notte d'orrore

  • Mega rissa a colpi di cestelli al supermercato perché non indossano la mascherina: il video

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento